Home | Menu | Contorni | Le cipolline borettane in agrodolce

Le cipolline borettane in agrodolce

Le cipolline borettane sono cipolle originarie della zona di Boretto nella Bassa Reggiana dove furono coltivate fino al 1920; poi a causa di una stagione sfavorevole in cui si perdettero centinaia di quintali di cipolle molti agricoltori cessarono la produzione mentre altri si spostarono nel Parmense nella zona di Vigatto dove la produzione è continuata con successo fino ai nostri giorni.

Per gustarle al meglio vi consiglio la preparazione delle cipolline in agrodolce utilizzando un altro prodotto tipico emiliano, l’aceto balsamico di Modena.

 

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI

500 gr. di cipolle borettane
40 gr. di burro o due cucchiai di olio extra vergine d’oliva
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di aceto balsamico di Modena
un pizzico di sale fino

Pulite e lavate le cipolline poi rosolatele alcuni minuti in una padella dove avrete fatto sciogliere il burro o aggiunto l’olio extra vergine di oliva.

Aggiungete il sale, lo zucchero e l’aceto balsamico, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per almeno 40 minuti.

Ogni tanto controllate che le cipolline non si stiano attaccando al fondo della padella e aggiungete un filo d’acqua.

Servitele tiepide.

Se volete fare una modifica alla ricetta potete variare lo zucchero utilizzando quello di canna oppure il miele.

Guarda anche

Tortellini in brodo

Tortellini in brodo di Modena

La vera ricetta dei tortellini di Modena! Un piatto famosissimo che ha reso celebre l’Emilia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + quattordici =