Home | Bambini | Alimentazione | Crema vellutata o zuppa di porri e patate

Crema vellutata o zuppa di porri e patate

Sarebbe buona regola un paio di sere alla settimana tenersi leggeri a tavola consumando un minestrone di verdure o una zuppa. In breve verdure e acqua per disintossicarsi dagli eccessi, dando modo all’apparato digerente e all’intestino di “fare meno fatica”, migliorando così il tono generale dell’organismo.

Dopo le feste questa regola diventa prioritaria e attenzione! Non solo per mamma e papà, ma anche per i bambini che sicuramente, fra Natale e la Befana, avranno abusato di cioccolata  e altre leccornie.

Zuppe surgelate, minestroni già pronti, ma anche anche ricette casalinghe realizzate con pochi ingredienti da mettere in pentola a bollire alcune decine di minuti e poi frullare col minipimer, gonfiando la zuppa e trasformandola in una gustosa vellutata. Con l’aggiunta di pochissimi aromi e spezie gustose che fanno bene alla salute otterremo cenette light molto piacevoli, più di quanto si creda!

Crema vellutata o zuppa di porri e patate

Per esempio la zuppa di porri e patate detox si può preparare così:

INGREDIENTI per 4 persone:

2, 3 porri, utilizzare la parte bianca, più morbida
2 patate di media grandezza
sale q.b.
noce moscata
1 bustina di zafferano
un pizzico di curcuma
un pizzico di peperoncino
Parmigiano Reggiano grattugiato
prezzemolo per decorare

PREPARAZIONE

Lavare i porri e affettarli sottilmente con la mandolina. Sbucciare le patate e affettarle allo stesso modo. Mettere il tutto in una pentola antiaderente e coprire con acqua fredda. Porre sul fuoco la pentola coperta e cuocere per circa 40′, finché le verdure non saranno visibilmente ammorbidite. Attenzione a non mettere troppa acqua, col rischio che la zuppa diventi troppo lenta e insapore.

Piuttosto che questo, meglio aggiungere poca acqua calda alla volta, mano a mano che il livello di liquido dimininusce. Aggiustare di sale e peperoncino. Lasciar raffreddare leggermente e in un vaso alto di quelli in dotazione col frullatore a immersione, frullare il tutto fino a montare le verdure. Si otterrà una gustosa vellutata da rimettere nella pentola e finire di insaporire con una generosa grattata di noce moscata, sciogliendo una bustina di zafferano, unendo la curcuma e amalgamando il tutto fino a completo assorbimento.

Servire la zuppa nei piatti aggiungendo a ciascuno un cucchiaino di Parmigiano Reggiano ed eventualmente qualche fogliolina di prezzemolo tritato per decorare.

Chi non è in regime dietetico, potrà aggiungere alla zuppa qualche cucchiaiata di panna fresca da cucina, una generosa grattata di formaggio Emmenthal e qualche crostino per una soupe alla francese davvero speciale!

 

Guarda anche

Tortellini in brodo

Tortellini in brodo di Modena

La vera ricetta dei tortellini di Modena! Un piatto famosissimo che ha reso celebre l’Emilia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − due =